Lettera aperta ai quattro cardinali (W. Brandmüller, R. Burke, C. Caffarra e J. Meisner)

25. 11. 2016

Spettabili Eminenze,

avete scritto e pubblicato una lettera a Francesco-Bergoglio. Molto discretamente avete richiesto il minimo necessario, vale a dire una spiegazione se le sue dichiarazioni nella Esortazione Amoris Laetitia non contraddicono in punti specifici alla Esortazione di Giovanni Paolo II Veritatis splendor. Francesco, sino ad oggi, non vi ha dato alcuna risposta e molto probabilmente non ve la darà mai.

Dobbiamo apprezzare, pubblicamente, il vostro coraggio di liberarvi dalla correttezza ecclesiastica. E cioè liberarsi dalla falsa obbedienza che accetta acriticamente le gravi eresie contrarie alla Scrittura e alla Santa Tradizione (cfr At 4,19). Avete fatto questo passo eroico in difesa della legge di Dio e della Chiesa. Attualmente è in corso un processo di auto-distruzione in massa della Chiesa mediante le eresie, il dialogo interreligioso, l’islamizzazione, l’approvazione di amoralità (Francesco bacia i piedi di  transessuali) …  In questo modo, in realtà, vengono rovesciati Il Vangelo, la Tradizione apostolica e l’intero Cristianesimo. Resta il fatto che Francesco è un pan-eretico e, secondo l’enciclica dottrinale di Paolo IV Cum ex apostolatus officio, è un Papa invalido!

Obbedire e sottomettersi a lui, invece che alla Parola di Dio e alla Santa Tradizione, è un segno di unità ma con l’eresia. Chiunque gli obbedisce ed è in unità interiore con lui è sotto anatema di Dio, secondo Gal 1: 8-9.

L’unica via di salvezza per la Chiesa è quella di rinunciare, sia interiormente che esteriormente, a questo pseudo-Papa e allo spirito che egli rappresenta! Il modo per attuare e concretizzare questa rinuncia è rinnovare il nostro Battesimo. Alleghiamo il modulo per il rinnovo del Battesimo e lo presentiamo a Lei, a tutti i cardinali, vescovi, e sacerdoti e a tutti i fedeli cattolici.

Se nelle formulazioni vi fosse qualcosa di poco chiaro, siamo disposti a fornire una spiegazione pubblica. L’esigenza di questo rinnovamento del Battesimo è una rivendicazione di Dio per l’odierna Chiesa cattolica, e Dio, al Giudizio universale, ne chiederà conto ad ogni cardinale, vescovo, sacerdote e laico!

Il nostro Patriarcato cattolico (universale) bizantino è attualmente la voce profetica di colui che grida nel deserto. Preparate la via al Signore in questo Avvento 2016!

In Cristo,

+ Elia

Patriarca del Patriarcato Cattolico Bizantino

+ Metodio OSBMr          + Timoteo OSBMr

Vescovi secretari

+ Samuele OSBMr

Portavoce

http://vkpatriarhat.org/it/?page_id=3281

 

Copie a:

Cardinali e Vescovi della Chiesa cattolica

Vescovi della Chiesa ortodossa

Rappresentanti dei governi in America e in Europa

Mass media

 

Modulo:

 

Rinnovo del Battesimo:

la rinuncia a Satana e agli spiriti del male;

l’accettazione consapevole e la confessione delle verità fondamentali

del Vangelo e Santa Tradizione

 

1)    Rinuncio allo spirito dell’anticristo, allo spirito del neo-modernismo storico-critico e all’ateismo che lo guida!

2)    Rinuncio allo spirito di sincretismo, allo spirito di Nostra Aetate, cioè allo spirito di stima per i culti pagani e dei loro demoni, e alla sua realizzazione pratica nel dialogo interreligioso (incontri di Assisi, Astana …)!

3)    Rinuncio allo spirito di ideologia di genere che promuove tutte le forme di deviazioni sessuali LGBTI!

4)    Rinuncio allo spirito di satanismo che guida il sistema della giustizia minorile che tiranneggia mentalmente, sessualmente e fisicamente e uccide i bambini!

5)    Rinuncio a Satana e ai demoni, specialmente quelli che oggi operano mediante varie forme segrete di magia, divinazione e spiritismo (omeopatia, agopuntura, ipnosi, divinazione col pendolo …) e lo spirito di New Age!

6)    Rinuncio allo spirito della Massoneria e del NWO, quale programma di autogenocidio morale, spirituale e fisico dell’umanità!

7)    Rinuncio a tutti i demoni ecclesiastici, in particolare allo spirito di fariseismo, sadduceismo, orgoglio ecclesiastico, cerimonialismo senza spirito, legalismo mortale e mammonismo di Giuda.

Credo e confesso che per me e per i miei peccati, il Signore Gesù Cristo è morto sulla croce e risorto il terzo giorno realmente e storicamente!

Accolgo il Signore Gesù come mio Salvatore; rimetto e quotidianamente voglio rimettere la mia vita a Lui!

Accolgo e desidero accogliere quotidianamente il testamento dalla croce, espressa nelle parole di Cristo al discepolo: “Ecco tua Madre”!

Accolgo e desidero accogliere quotidianamente in pienezza lo Spirito Santo per essere un martire (testimone) di Cristo, come gli Apostoli!

 

Firma del Cardinale (vescovo, presbitero) __________________

Data: _______________________

 

Scaricare: Lettera aperta ai quattro cardinali (W. Brandmüller, R. Burke, C. Caffarra e J. Meisner) (25/XI/2016)

Scegli la lingua

Ricerca nel sito

Calendario

June 2019
M T W T F S S
« May    
  1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Parola di Vita

“Voi infatti, fratelli, siete stati chiamati a libertà; soltanto non usate questa libertà per dare un’ occasione alla carne ma servite gli uni gli altri per mezzo dell’ amore. Tutta la legge infatti si adempie in questa unica parola: “Ama il tuo prossimo come te stesso”.”

Ga 5,13-14 (16/VI/2019 – 30/VI/2019)